Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 settembre 2013 5 13 /09 /settembre /2013 17:35

Se sei innamorato della Thailandia, non puoi non visitare la sua magica capitale: Bangkok. Per chi cerca pace e relax, forse non è la destinazione migliore, la città è infatti considerata una delle metropoli più caotiche del mondo: è chiassosa, agitata, trasgressiva ma offre molte attrazioni interessanti.

Iniziamo la nostra visita con il Grande Palazzo Reale, un complesso di edifici situato nel distretto centrale di Phra Nakhon. Costruito nel 1782, dal 1785 è la residenza ufficiale dei re di Thailandia. Nel corso degli anni è stato diverse volte modificato e ampliato, con la costruzione di nuovi edifici. Il complesso è suddiviso in 4 parti, il cortile interno, quello esterno, quello centrale e per finire il Wat Phra Kaew, il più sacro tempio buddhista di tutta la Thailandia dove è conservato il sacro Buddha di Smeraldo.

 

palazzo_reale.jpg 

 

Un altro luogo di culto, molto famoso per la sua maestosa bellezza e situato nelle immediate vicinanze del Grande Palazzo Reale, è il Wat Pho, il luogo dove è nata la prima scuola di massaggi thai.
Meritano sicuramente una visita anche i mercati caratteristici che si trovano sparsi ovunque, nel centro e nella periferia. Consiglio vivamente quello di Chatuchak, il luogo ideale per coloro che adorano i mercatini delle pulci e cercano qualcosa di più particolare dei soliti souvenir. Qui troverete tantissimi capi d'abbigliamento, artigianato, ceramica, accessori, libri e chi più ne ha più ne metta!
Altri due importanti quartieri della città sono:
Il quartiere di Patpong, ovvero il cuore della vita notturna della capitale, è il più noto in assoluto per i suoi numerosi ristoranti, bar, nightclub e vivaci locali. A Patpong, oltre ad una zona di discoteche molto "in", troverete moltissimi strip bar e locali trasgressivi. E' anche un quartiere adatto allo shopping, grazie ai numerosi negozi e al caratteristico mercato notturno che, dal tardo pomeriggio fino alle prime ore del mattino, vi proporrà merce di artigianato thailandese ma anche (attenzione!) una grande quantità di articoli contraffatti.
L'altro quartiere degno di nota è Chinatown, sicuramente una meta imperdibile per chi si reca a Bangkok. Qui verrete travolti da un’atmosfera orientale, con ristoranti, bancarelle dove poter acquistare specialità gastronomiche e negozi di oreficeria. In questo quartiere molti edifici sono storici e considerati come un'importante testimonianza dell’architettura delle origini della capitale thailandese.
La città offre un'ampia scelta di ristoranti, dando ai turisti la possibilità di assaggiare tantissimi tipi di cucina, come quella giapponese, italiana, indiana, cinese e sicuramente quella thailandese. I piatti tipici sono molti, ma non potrete non assaggiare i Som Tum, con fette di papaya, gamberetti e nocciole, il Khao mun khai, un piatto servito caldo a base di riso fritto con pollo ed una salsa nera, e anche il Rad prik, ovvero il pesce fritto.
Una vacanza a Bangkok sarà veramente particolare, scoprirai una delle città più discutibili ma anche una delle più affascinanti del continente asiatico.

Condividi post

Repost 0
Published by mastrovacanze
scrivi un commento

commenti